Così viaggiavano i bambini in aereo nel 1950. Folle o geniale? - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Così viaggiavano i bambini in aereo…
I mal di testa non sono tutti uguali: imparate a riconoscerli per capire come intervenire Cibi importati dall'estero: la Coldiretti ci rivela la lista dei prodotti più contaminati da evitare

Così viaggiavano i bambini in aereo nel 1950. Folle o geniale?

105.622
Advertisement

Quando, a bordo di un aereo, si trova un bambino molto piccolo, spesso i suoi lamenti e schiamazzi generano reazioni negli altri passeggeri, ma questo non accadeva nel 1950...

A quell'epoca molte compagnie cercavano soluzioni appropriate per ogni tipo di passeggero, anche tenendo presente le diverse età, e quindi molte adottavano sui propri voli comode ed ingegnose culle studiate apposta per garantire il massimo comfort anche per i più piccini!

Pensate che con la tecnologia si siano fatti passi in avanti? Beh, state a guardare la trovata di queste compagnie aeree del 1950...

immagine: Kike

La British Overseas Airways Corporation (BOAC) offriva in forma gratuita delle culle ad amaca, chiamate Skycots, traspiranti e sicure!

immagine: Brian Seed
Advertisement

Altre società, invece, preferivano far viaggiare i piccoli passeggeri fino a 2 anni di età in culle robuste di metallo.

immagine: Battmann

E quindi, negli anni '50, le famiglie potevano viaggiare in tutta comodità, con il proprio bambino a portata di sguardo, ma in pieno comfort sia per lui che per i genitori!

Tags: CuriosiFamigliaStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie