10 trucchi con cui le nonne tenevano la famiglia al caldo... senza usare i termosifoni - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
10 trucchi con cui le nonne tenevano…
Super-case di plastica e fango: la soluzione antisismica, antincendio ed ecologica La madre lo aveva abbandonato per tornare nella tribù natia: dopo 20 anni lui la ritrova

10 trucchi con cui le nonne tenevano la famiglia al caldo... senza usare i termosifoni

157.225
Advertisement

Quando arriva l'inverno si fa di tutto pur di tenere casa al caldo! In giorni di pioggia o di vento gelido, è confortante sapere che, una volta varcata la soglia della propria abitazione, si verrà accolti in un ambiente in cuii caloriferi fanno da padroni. 

Ma vi siete mai chiesti come facessero i nostri nonni, e i loro genitori prima di essi, a far riscaldare casa pur non avendo il riscaldamento centralizzato, e magari neanche il caminetto in casa? Ecco 10 metodi che si usavano e sono validi ancora oggi se si vuole tenere casa al caldo senza spendere una fortuna in riscaldamenti!

1. Utilizzare di più il forno

Sappiamo bene che, infornando e sfornando piatti salati o dolci, questo farà sì che il calore prodotto dal forno si estenderà al resto della cucina/sala da pranzo. Quindi cosa bisogna fare? Semplice! Una volta cotto ciò che stavate cuocendo, lasciate pure lo sportello del forno aperto!

2. Isolare l'esterno della casa

Non si isola solamente l'interno della casa. I nostri antenati avrebbero usato sacchi colmi di foglie, balle di fieno e perfino palle di neve per tracciare il perimetro della casa dall'esterno ed impedire così al freddo di entrare nelle fessure.

Advertisement

3. Coprire i muri

Appendendo piumoni e/o coperte sui muri aiuterà a non far disperdere il calore accumulato in casa. Non solo, se vogliamo questo metodo potrà anche donare un tocco di creatività e di design in più al vostro appartamento, scegliendo opportunamente le coperte da utilizzare.

4. Ricoprire le finestre

immagine: Source

Le finestre sono una delle cause che permettono al calore accumulatosi in casa di disperdersi all'esterno... ma non se si ricoprono con delle spesse coperte!

5. Lasciare che il sole entri dentro

Se nuvole, pioggia e neve cedono il posto al sole, beh, approfittatene! Se avete disposto le coperte sulle finestre, spostatele al lato e lasciate che il sole entri dentro casa e irradi di calore quante più stanze possibili, vedrete che ne beneficerete durante la notte...

6. Isolare le stanze non utilizzate

Più una casa è grande, più ci metterà per riscaldarsi, quindi, se avete delle stanze che non usate in quel particolare periodo dell'anno, come stanze per gli ospiti o quant'altro, provvedete ad isolarle e noterete la differenza!

7. Infilare calze sotto le porte...

immagine: Source

Per far sì che il calore rimanga il più possibile in una determinata stanza basta provvedere a sigillarla! Potete utilizzare calze, ma anche giornali per riporli sotto le porte ed evitare che le fessure fungano da via di fuga per il calore!

8. Far bollire bucce di agrumi

Prima che gli umidificatori prendessero piede, si usava un altro metodo per riscaldare l'aria: i nostri antenati avrebbero messo a bollire, in una pratica pentola in metallo, bucce di agrumi.

9. Utilizzare i tappeti

Stanze che non hanno bisogno di tappeti, come ad esempio la cucina, potrebbero però beneficiarne in inverno! Un sacco di calore si disperde attraverso i pavimenti quindi avere un comodo tappeto che blocchi queste "perdite", non sarebbe niente male!

10. Fare uso del letto a baldacchino!

I letti a baldacchino non sono solo una scelta di stile, ma servono anche a qualcosa! Gli esseri umani producono un sacco di calore quando dormono e il letto a baldacchino è in grado di conservarlo. Quindi, se dovete optare per un nuovo letto, sceglietene pure uno a baldacchino, vi aiuterà a dormire al calduccio!

Tags: GreenStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie