La fine dell'embargo: la prima merce importata da Cuba negli USA è il vaccino antitumorale - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La fine dell'embargo: la prima merce…
Il globo più antico del mondo ha un particolare curioso: riuscite a trovare l'America? Il misterioso Corano scritto col sangue di Saddam Hussein: un'opera che suscita dibattiti

La fine dell'embargo: la prima merce importata da Cuba negli USA è il vaccino antitumorale

7.002
Advertisement

La visita del Presidente degli Stati Uniti Barak Obama a Cuba, a circa un secolo dall'ultima visita di un presidente americano, è stato un evento epocale. L'incontro tra i capi di stato ha aperto le porte a future collaborazioni finora precluse a causa dell'embargo e di un generico rapporto di diffidenza e ostilità.

Una delle conseguenze più importanti del riavvicinamento tra i due stati è la possibilità di commercializzazione negli USA del CimaVax, un farmaco per la cura del cancro al polmone, disponibile gratuitamente già dal 2011 a Cuba per tutti i residenti nel territorio. 

via: wired.com

Sebbene Cuba sia famosa nel mondo per i sigari, il rum e i panorami mozzafiato, vanta anche un attivo gruppo di ricerca medico e di biotecnologie.

immagine: cencec.sld.cu

Raul e Fidel Castro hanno sempre posto al primo posto il finanziamento della ricerca scientifica e medica: ciò si è resa necessaria soprattutto dopo il 1981 quando quasi 35.00 cubani morirono per la dengue emorragica. 

Dopo il disastroso episodio gli immunologi cubani svilupparono numerose altre vaccinazioni, tra cui quella per le meningiti e per le epatiti. 

Il cancro ai polmoni è la quarta causa di morte a Cuba.

immagine: ecured.cu

I medici ricercatori hanno lavorato 25 anni nella sintesi del CimaVax, fino a quando il ministro della salute lo ha approvato e reso gratuito nel 2011.

Si tratta di un vaccino che non attacca direttamente il tumore, bensì previene la crescita e le metastasi agendo su una proteina prodotta dal tumore stesso. In pratica il vaccino trasforma il cancro in una malattia cronica, ma totalmente gestibile. 

Sembra non essere una soluzione vera e propria ma al momento è in molti casi l'unico modo per sopravvivere ad alcune tipologie di cancro al polmone. 

Advertisement

Molti paesi hanno stabilito dei legami commerciali con Cuba per importare il vaccino all'interno del proprio territorio, ma non gli Stati Uniti.

immagine: wired.com

Ora il farmaco, che potrebbe salvare la vita a milioni di persone, sta per entrare finalmente negli Stati Uniti. Prima di essere distribuito deve superare la dura prova dell'FDA, l'amministrazione che esamina e approva ogni farmaco e alimento circolante all'interno del territorio nazionale. 

Finora il CimaVax si è dimostrato essere un vaccino molto efficace: lo possono assumere anche gli individui predisposti allo sviluppo di tumori.

immagine: eltiempo.com

I medici ricercatori cubani stanno lavorando sulla sintesi di molteplici farmaci rivolti ai diversi tipi di tumore, soprattutto quelli tutt'oggi incurabili.

immagine: bbc.com
Advertisement

I malati americani sono in attesa della dichiarazione di legalità del farmaco anche se le procedure burocratiche potrebbero richiedere ancora qualche anno.

immagine: ecured.cu

Cuba è ben nota per la professionalità della ricerca medica e biotecnologica ed è assurdo pensare che per un remoto accordo commerciale molte persone non abbiano avuto la possibilità di assumere questo farmaco, che avrebbe potuto salvare loro la vita. 

Tags: SaluteMedicina
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie