Isteria collettiva: lo strano caso del paese che ballò... fino alla morte - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Isteria collettiva: lo strano caso del…
Alcuni consigli dei nonni che dovremmo ricordare ogni singolo giorno Crea a mano animali imbalsamati usando fogli di giornale: l'opera finale è impressionante

Isteria collettiva: lo strano caso del paese che ballò... fino alla morte

08 Novembre 2016 • di Giulia Bertoni
10.251
Advertisement

Il caso più recente di psicosi collettiva è quello scaturito dalla macabra moda di travestirsi da clown dell'orrore e andare in giro per la città a seminare il panico. Ma forse non sapete che i casi d'isteria di massa accertati storicamente risalgono a epoche insospettabilmente lontane nel tempo, e non tutti hanno una spiegazione chiara come quella relativa ai clown. Fra queste ricordiamo la cosiddetta Piaga del ballo, un curioso esempio di comportamento isterico adottato da diverse persone nel 1518...

Con l'espressione 'isteria di massa' ci si riferisce a un fenomeno per cui un gruppo di persone percepisce una minaccia (che può essere reale o immaginaria) e inizia a manifestare atteggiamenti nevrotici.

immagine: greenbayclown

Per quanto riguarda l'ambito psicologico, il caso più recente di psicosi collettiva è quello che ci parla di persone che hanno sviluppato il terrore di uscire di casa dopo essere stati assaliti, o avere avvistato, una persona mascherata da clown dell'orrore. Lo stress isterico, però, non si limita a provocarci delle fobie ma si manifesta con sintomi veri e propri, quali ad esempio dolori addominali e forti mal di testa, che hanno la tendenza di trasmettersi ad altri.

La Piaga del ballo del 1518.

immagine: wikimedia

Un curioso esempio d'isteria collettiva in ambito presumibilmente medico, invece, è quello verificatosi a Strasburgo nel 1518: nel luglio di quell'anno una donna di nome Troffea iniziò a ballare in maniera forsennata per le strade della città. Il tutto si sarebbe probabilmente risolto in un'accusa di stregoneria se non fosse che nell'arco di una settimana altre 34 persone avevano iniziato a fare lo stesso. In totale il numero di persone coinvolte in questo episodio d'isteria di massa fu di 400 e molte di essere ballarono talmente forsennatamente che morirono a causa di attacchi cardiaci e affaticamento.

Advertisement

3. Tristi risvolti.

immagine: wikimedia

Purtroppo in passato le psicosi collettive destabilizzavano talmente tanto la quiete di un luogo che in alcuni casi portarono a esiti tragici. Oggi è possibile ipotizzare che questi comportamenti anomali erano probabilmente dovuti a intossicazioni alimentari di cui non si era ancora a conoscenza, come quella dovuta ai funghi che solitamente crescono sui cereali. Nel caso dell'isteria che sfociò nel tristemente noto processo alle streghe di Salem (1692-93), ad esempio, l'esito delle "indagini" portò all'impiccagione per stregoneria di venti persone, di cui 14 donne.

Tags: CuriosiStoria
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie