Bunker "Mascherati" da ville: il segreto bellico che la Svizzera ha custodito per decenni - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Bunker "Mascherati" da ville: il segreto…
Era il luogo più popoloso al mondo, ora è deserta: scoprite la suggestiva Altro che tablet e videogiochi: queste 10 foto ci ricordano cosa fa divertire davvero un bambino

Bunker "Mascherati" da ville: il segreto bellico che la Svizzera ha custodito per decenni

05 Ottobre 2016 • di Silvia Ricciardi
175.393
Advertisement

Tradizionali persiane tinte di verde, tende di merletto, travi tipiche di uno chalet: se vi imbattete in una struttura con queste caratteristiche dispersa nei boschi svizzeri, probabilmente si tratterà di una villa... oppure no? Forse vi sta traendo in inganno esattamente come questi 18 bunker.

All'apparenza queste suggestive dimore possono sembrare piccole ville svizzere, ma in realtà si tratta di veri e propri bunker militari, camuffati nel paesaggio per non dare nell'occhio...

Immagini: Christian Schwager

Ad un primo sguardo sembrano accoglienti ville immerse nei boschi...

Advertisement

... ma se si osservano più da vicino si noterà che i vetri delle finestre non riflettono la luce del sole.

Non solo, se ci avvicina ancora di più si noterà come le casette appaiono incredibilmente strette.

Advertisement

Fino al 2004 i "bunker camuffati" erano il segreto militare che la Svizzera custodiva con gelosia.

Advertisement

I residenti svizzeri non avevano idea che nelle loro terre ci fossero dei rifugi dove nascondere le armi.

Advertisement

Questa "scoperta" divenne pubblica quando il fotografo Christian Schwager propose il progetto fotografico "Fake Chalets".

Christian sostiene che vi sono circa 250 bunker nascosti sotto le mentite spoglie di comode ville rurali.

Alcuni si trovano vicino strade principali e per la maggior parte risalgono alla II Guerra Mondiale.

Questi finti chalet erano usati come parte della linea difensiva svizzera, chiamata Promenthouse Line, durante la guerra.

Sperando che non debbano più servire a scopo militare, ci auguriamo che possano essere presto sostituiti con vere e proprie ville svizzere!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie