Un Enorme Sarcofago Di Granito Nero è Stato Scoperto In Egitto, Ma Nessuno Sa Chi C'è All'interno - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un Enorme Sarcofago Di Granito Nero…
Questa Nikon da 1000 $ nasconde uno zoom così potente che la Luna sembra a portata di mano È la prima nave ad idrogeno al mondo: in 6 anni girerà 50 paesi senza usare MAI carburanti fossili

Un Enorme Sarcofago Di Granito Nero è Stato Scoperto In Egitto, Ma Nessuno Sa Chi C'è All'interno

179.280
Advertisement

L'Egitto è una terra che ci tiene nascosti ancora molti segreti: al di sotto del suolo si celano reperti e testimonianze di epoche antichissime che fanno luce sulla storia del passato man mano che vengono scoperti. Alcune scoperte però si differenziano da tutte le altre: non capita molto spesso di trovare qualcosa di davvero eccezionalema stavolta è stato così.

Gli archeologi hanno infatti recuperato un enorme sarcofago di granito nero, nella città di Alessandria. 

Ciò che distingue davvero il sarcofago da tutti gli altri reperti sono le sue dimensioni.

immagine: Egyptian Ministry of Antiquities

È lungo 2,65 metri e largo 1, 65 metri: dimensioni eccezionali per un sarcofago, tanto che si tratta del più grande mai ritrovato nei pressi di Alessandria. 

Vicino il sarcofago sono state ritrovate anche numerose teste di alabastro.

immagine: Egyptian Ministry of Antiquities

Secondo gli esperti le teste rappresentano la persona che è seppellita nel sarcofago, ma ancora non ne si ha la certezza. 

Advertisement

Lo strato di malta tra il coperchio e il corpo del sarcofago è ancora intatto: questo significa che la bara non è mai stata aperta da quando è stata sigillata, ovvero 2000 anni fa.

immagine: Egyptian Ministry of Antiquities

Ecco un'altra particolarità che si aggiunge a questa entusiasmante scoperta: le tombe egiziane, infatti, sono state quasi tutte saccheggiate e danneggiate nel corso dei secoli, ed è per questo che gli archeologi non trovano quasi mai reperti intatti come è il sarcofago appena ritrovato. 

Chi giace all'interno è ancora un mistero: la rarità della scoperta è tale che le procedure procedono molto più lentamente del solito. Bisognerà attendere prima di scoprirlo. Gli esperti, comunque, sono quasi sicuri che si tratta di una figura molto importante.

Il sito per intero è stato datato al periodo ptolemaico, iniziato nel 323 a.C. con il sovrano Tolomeo I e conclusosi nel 30 a.C. con Cleopatra VII e la conquista romana. 

Ora il sarcofago e gli altri reperti sono stati messi in sicurezza e sorvegliati giorno e notte: attendiamo trepidanti di sapere notizie su quella che appare come l'inizio di una nuova avventura di Indiana Jones!

Sources:

Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie