16 illustrazioni che offrono una visione brutale ma onesta della nostra società - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
16 illustrazioni che offrono una visione…
18 invenzioni geniali che possono semplificarvi la vita... e strapparvi un sorriso! Che fine fanno i palloncini ad elio che liberiamo in cielo? Queste terribili foto ce lo dicono chiaramente

16 illustrazioni che offrono una visione brutale ma onesta della nostra società

37.006
Advertisement

L'arte è nutrimento dell'anima, capace di guidarci nella comprensione di ciò che ci circonda, visibile o meno, in maniera più immediata ed efficace rispetto a molti altri strumenti a nostra disposizione.

È quello che avviene con le opere dell'artista svizzero Stephan Schmitz: giovane illustratore pluripremiato ed apprezzato da numerose realtà editoriali internazionali, ha studiato alla Scuola d'Arte e Design di Lucerna. Dietro uno stile essenziale e semplice, a colori piatti, delicati e definiti, si nascondono storie intere, con cui ama sorprendere lo spettatore. Concentrandosi su significato e concetto riesce a far emergere una visione crudelmente sincera dei molteplici aspetti della società contemporanea.

Ma lasciamo che siano alcune delle sue illustrazioni a parlare: eccone una selezione.

1. Il volto delle notizie.

Disastri e calamità: questo è ciò che veicolano i media e che corrode il nostro spirito e il nostro senso di umanità.

2. Siamo quello che mangiamo.

E forse è meglio svuotare il cestino di prodotti chimici per preferirne altri più naturali.

Advertisement

3. La strada del successo

Spesso sono i soldi a condurre al successo, e non viceversa. Come mostra la strada percorsa, lastricata dal denaro investito in una serie di fallimenti.

4. Famiglia

Ovvero l'arte di tenere insieme vite divise da molteplici situazioni e vicissitudini. 

5. La vita perfetta

È quella, falsa, che ostentiamo al mondo e a noi stessi, sebbene la realtà del nostro quotidiano sia ben lontana dall'esserlo o anche dal poter esserlo.

Advertisement

6. Successo su internet

Postare foto e video, commentare tutto in una corsa all'accettazione e al riconoscimento sociale ma in una dimensione virtuale.

7. Io e me

Alias: chi siamo realmente e quello che mostriamo di essere, aiutati in questa messinscena dai social media.

Advertisement

8. Pulizie profonde

Resettare e stravolgere l'autentica immagine di noi stessi per formularne un'altra più consona ai dettami sociali.

9. Imprigionati nella nostra realtà

Una realtà che ci costruiamo e che ci isola, in cui le relazioni fisiche e concrete sono sostituite da altre virtuali.

Advertisement

10. L'amore dell'artista

L'arte, che domina e anima ogni artista, a volte può essere abbandonata per fame di potere, successo e denaro, lasciando incompiute le opere.

11. Predeterminare il futuro.

La smania di controllo e di manipolazione nel senso di una perfezione inesistente sfocia oggi nel tentativo di alterare l'evoluzione dei nostri figli già quando non sono che feti.

12. L'amica immaginaria

Impegnati a stringere relazioni virtuali, con centinaia di amici sui social, nei momenti di reale bisogno non abbiamo nessuno.

13. Il tempo è denaro.

In un sistema dominato dal dio denaro (e non dell'uomo), le nostre vite risultano essere sotto una costante pressione.

14. L'amore al tempo dei social.

Le relazioni moderne, anche quelle più intime, sono mediate da e si realizzano sui social network, impedendo di vedere realmente l'altra persona, amandola per - e nonostante - quello che è.

15. La banalizzazione dell'amore.

L'amore è diventato un bene di consumo, al punto che l'infedeltà è parte integrante di una relazione; non indigna né stupisce più.

16. L'invincibile solitudine

Inorriditi dalla solitudine, cerchiamo di rifuggirla, cercando compagni di vita; ma spesso siamo incapaci di vedere davvero l'altro, e lo riduciamo a semplice specchio di noi stessi e delle nostre aspettative.

Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie