6 Esercizi Da Fare Anche A Lavoro Per Bruciare Grasso Velocemente - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
6 Esercizi Da Fare Anche A Lavoro Per…
25 volte in cui i gatti hanno dimostrato di essere dei contorsionisti d'eccezione Sei in dolce attesa? A svelartelo è IKEA con un'altra delle sue geniali trovate

6 Esercizi Da Fare Anche A Lavoro Per Bruciare Grasso Velocemente

3.489
Advertisement

Svolgere una vita sedentaria, magari dovuta alla tipologia del proprio lavoro, è molto deleterio per la salute del corpo. Se vi ritrovate a star seduti per molte ore al giorno, dovreste assicurarvi di eseguire attività fisica almeno due volte alla settimana (gli studi affermano che un'ora è sufficiente per compensare gli effetti nocivi dello stare seduti ad una scrivania). Tuttavia, l'ideale sarebbe sfruttare il tempo che si ha al lavoro, magari quello delle pause, per evitare prolungati periodi di immobilità: ecco una serie di esercizi che si può fare benissimo sfruttando una sedia e che apporta benefici immediati al corpo. 

Iniziate con un po' di allungamento, per scaldare il corpo prima dell'attività

Sedetevi sulla sedia, portate avanti una gamba (con il tallone a terra e la punta alzata) ed afferrate la punta della scarpa con entrambe le mani. Allungate la schiena, i muscoli posteriori delle gambe e quelli delle braccia, mantenendo la posizione per qualche secondo. Alternate la gamba e ripetete l'esercizio per un paio di volte. 

Allenamento dei muscoli del polpaccio e quelli pettorali

Questo esercizio vi consentirà di tenere in allenamento i muscoli pettorali e di rassodare quelli del polpaccio. Sedetevi sul bordo della sedia, unite i palmi delle mani in corrispondenza del petto e tenete le gambe piegate a novanta gradi. Esercitate una pressione tra i palmi, portando quest'ultimi verso l'esterno fino a stendere le braccia; allo stesso tempo alzate i piedi sulle punte, mettendo in tensione i muscoli del polpaccio. 

Advertisement

Piegamenti laterali

Per allenare e distendere i muscoli laterali del tronco, sedetevi sulla sedia, piegate un braccio dietro l'orecchio e stendete l'altro: Le due braccia dovranno essere tenute allineante sulla linea delle spalle. Piegate il tronco da una parte e dall'altra, distendendo ogni volta i muscoli laterali. Cambiate lato e ripetete l'esercizio. 

Torsione alla russa

Si tratta di un esercizio più faticoso degli altri, in quanto richiede un lavoro addominale più intenso. Le torsioni alla russa si eseguono sedendosi sul lato della sedia (in modo da avere lo schienale alla propria destra o alla propria sinistra) e flettendo il busto leggermente all'indietro. Portate le mani verso il petto e con un ritmo sostenuto eseguite delle torsioni del busto da un lato e dall'altro. 

Squat

Portavi sul retro della sedia e afferrate lo schienale con le mani. Divaricate le gambe e rivolgete le punte dei piedi verso l'esterno. Lentamente portate il busto verso il basso, facendo attenzione a non portare le ginocchia oltre le punte dei piedi. Mantenete le gambe piegate per qualche istante, poi tornate in posizione di riposo. Tutto l'esercizio deve essere effettuato lentamente per avere un maggiore controllo sui movimenti. 

Advertisement

Sollevamenti laterali delle gambe.

Questo esercizio è ottimo per la mobilità delle anche, che una vita sedentaria può ridurre drasticamente. Sempre sul retro della sedia, alzate una gamba lateralmente più che potete, mantenendo sempre una posizione dritta della schiena. Cercate di non compensare il movimento flettendo il busto nella posizione opposta alla gamba. Eseguite l'esercizio alternando le gambe. 

Allungamenti del bicipite femorale

Il bicipite femorale è uno dei muscoli che più frequentemente è soggetto a strappi e contratture: per mantenerlo in allenamento ed evitare questo tipo di episodi, posizionatevi sul retro della sedia e piegate la gamba all'indietro, distendendo il muscolo della coscia. Per eseguire l'esercizio, portate la schiena leggermente in avanti. 

Tags: SportUtiliBenessere
Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

x

Ricevi i migliori articoli!

Iscriviti a Curioctopus.guru e non perdere le migliori storie della settimana.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy di Curioctopus.guru

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie