13 Affascinanti Fenomeni Che Accadono Sul Nostro Pianeta - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
13 Affascinanti Fenomeni Che Accadono…
16 etichette e istruzioni d'uso tra le più esilaranti che siano mai state create I ricercatori hanno scoperto quanto i diversi tipi di fumo possono danneggiare la vostra salute

13 Affascinanti Fenomeni Che Accadono Sul Nostro Pianeta

73.750
Advertisement

La nostra Terra pullula di stranezze: rocce viventi, alghe che si illuminano e cascate di sangue sono soltanto tre delle innumerevoli possibilità fenomeniche capaci di lasciare a bocca aperta qualsiasi abitante del pianeta. All'interno di questo articolo verranno presi in esame tredici di questi fenomeni, i quali sapranno sbalordirvi, incuriosirvi, appassionarvi e procurarvi, attraverso un continuo flusso di brividi, una sensazione di impotenza di fronte alle multiformi realtà dell'universo.

1. La cascata sottomarina (Mauritius)

Sullo sfondo delle spettacolari Isole Mauritius ha luogo un fenomeno apparentemente inspiegabile: una grande cascata sembra precipitare al di sotto del fondale marino. Ma come è possibile una cosa del genere? In realtà è tutto dovuto ad un effetto ottico, poiché le fortissime correnti muovono la sabbia del fondale in modo da generare l'immagine illusoria di una cascata nel profondo delle acque.

2. Eruzione vulcanica con tempesta di fulmini (Cile)

Questo magnifico e terrificante fenomeno è stato fotografato durante un'eruzione nella catena vulcanica di Puyehue-Cordon Caulle, in Cile. Quella che appare come una tempesta di fulmini è in realtà il risultato dell'elettrificazione delle particelle di fumo che si sollevano dal magma; infatti la concentrazione maggiore delle scariche elettriche è collocata nella parte inferiore della colonna di fumo, ovvero nel punto in cui le molecole di lava, spinte dal magma verso l'alto e dall'atmosfera verso il basso, sono soggette ad una immensa pressione.

Advertisement

3. Le cascate di sangue (Antartide)

Nel 1911 il geologo australiano Griffith Taylor osservò questo singolare fenomeno tra i ghiacciai antartici. Dopo numerose interpretazioni, le "cascate di sangue" sono state spiegate come effetto dell'ossidazione del ferro che, fuoriescendo dagli strati più interni del ghiacciaio, entra in contatto con l'aria e l'acqua del mare.

4. La rosa del deserto (Oklahoma)

Sì, avete letto bene: la tanto decantata "rosa del deserto" esiste per davvero! Gli scienziati ne hanno compreso la struttura, ovvero gruppi ordinati di cristalli di gesso e barite (contenuti nella sabbia), e le variegate dimensioni - il suo diametro va tipicamente da 1 a 10 cm, ma ne è stata trovata addirittura una di 454 kg, ben 99 cm di diametro.

5. La melma misteriosa (Cina)

Una notte del 2013 in una strada di Nanchino (Cina orientale) iniziò improvvisamente a fuoriuscire dal terreno una strana melma, la quale dopo poco tempo si ritirò all'interno dello stesso buco da cui era uscita. Il governo affermò che tale sostanza era fuoriuscita accidentalmente da un cantiere metropolitano, ma sono ancora in molti a voler trovare una spiegazione migliore.

Advertisement

6. Le Montagne Arcobaleno (Cina)

immagine: Enzo/ Flickr

Nel Parco geologico nazionale del Danxia cinese di Zhangye si estende la catena montuosa più incantevole del mondo. Dichiarate patrimonio UNESCO nel 2009, le Montagne Arcobaleno devono i loro magnifici colori all'ossido di ferro e ad altri minerali.

7. L'Occhio del Sahara

immagine: NASA/ Wikimedia

La Struttura di Richat è una singolare conformazione geologica dal diametro di 40 km presente all'interno della sezione mauritana del Deserto del Sahara. Interpretata inizialmente come cratere di un meteorite, è stata in seguito identificata come diapiro salino, ovvero una struttura di salgemma a cupola simmetrica appiattita da forte erosione.

Advertisement

8. Kawah Ijen (Indonesia)

Il complesso vulcanico di Kawah Ijen, che sorge nella parte orientale dell'isola di Java (Indonesia), produce eruzioni alquanto particolari: la lava che fuoriesce dal Kawah, Ijen è, infatti, di un colorito bluastro, risultato della combustione dei gas sulfurei ad altissime temperature (intorno ai 360°C) e della loro ossidazione.

9. La Frattura Nera del White Rim Trail (Utah)

Lungo la White Rim Trail - strada anticamente utilizzata da cowboy e minatori - del Parco nazionale delle Canyonlands (Utah) si delinea una minacciosa e profonda frattura geologica, ormai famosissima meta turistica. Sulla base di alcuni ritrovamenti si pensa che quell'area fosse abitata da uomini preistorici, il che rende la White Rim Trail un'interessante meta anche per storici ed archeologi.

Advertisement

10. La Foresta Storta (Polonia)

immagine: Ivabalk/ Pixabay

Esiste una foresta in Polonia cui è stato affibbiato l'aggettivo 'storta'. Tale aggettivo nasce dalla particolare struttura degli alberi che la compongono, struttura delineata da un inarcamento verso nord della parte inferiore del fusto. Attualmente non si è ancora capito il motivo di tale stranezza, ma è proprio tale mistero a donare alla Foresta Storta l'aura fiabesca e incantata che la caratterizza.

11. Alghe bioluminescenti (Cina)

Il fenomeno delle alghe bioluminescenti, anche note come "scintille di mare", è tipico della costa di Hong Kong (Cina) e sembrerebbe nascere dall'inquinamento prodotto dalle fattorie. Nonostante la loro bellezza, dunque, le "scintille di mare" devono fungere da campanello di allarme per la salvezza degli ecosistemi costieri dell'area.

12. La pioggia rossa (India)

Nel 2001, nel Kerala (India meridionale), cadde una insolita pioggia rossa. L'evento fu inizialmente attribuito al passaggio di una meteora, ma successivamente fu riconosciuto come effetto di alcune spore di alghe verdi (Trentepohlia) trasportate dal vento.

13. La roccia organica (Cile)

In Cile esiste un invertebrato marino, la Pyura chilensis, simile alle ascidie e che all'apparenza sembra una pietra: tale mollusco è protetto da un guscio a forma di roccia, il quale ne tutela il fragile corpo. Il suo sangue contiene un metallo, chiamato vanadio, considerato una prelibatezza dai cileni e dai peruviani.

Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie