Alimentazione Del Cane: Ecco 10 Cibi Da Dare E 10 Da Evitare Del Tutto - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Alimentazione Del Cane: Ecco 10 Cibi…
Non è come sembra: queste foto vi sembreranno tutt'altro alla prima occhiata 22 trucchi di psicologia che ti riveleranno delle sorprese

Alimentazione Del Cane: Ecco 10 Cibi Da Dare E 10 Da Evitare Del Tutto

14.309
Advertisement

Chiunque possieda un cane ed abbia veramente a cuore la sua salute, non potrà prescindere dal conoscere quali alimenti fornirgli e quali no. Alcuni andrebbero evitati del tutto: i dolci, ad esempio, possono causare diabete e il lievito può portare ad ulcere o avvelenamenti. Altri però, come il fegato, il burro o le carote, potrebbero contribuire ad un notevole miglioramento della salute del proprio cane. L'importante è che siate a conoscenza di quali siano i cibi consigliati e quali da evitare.

Immagine di copertina: Wikimedia-Brehms Tierleben / Instagram

Ecco 10 alimenti salutari per il vostro cane:

1. Carne magra: La carne è il cibo preferito da ogni cane. In particolare, quella "magra" (vitello, pollo, tacchino, coniglio, ecc.) può essere altamente benefica per il vostro animale, in quanto fonte di amminoacidi e vitamine del gruppo B (elementi che gli daranno energia e resistenza muscolare).

2. Fegato: Se assunto nelle giuste quantità, il fegato può fornire al vostro cane ferro e vitamine dei gruppi A, B e K. Tale alimento può essere acquistato nei negozi per cani (in forma liofilizzata), nei supermercati o nei normali negozi di alimentari. Ricordate, però, di badare alle quantità: 1 grammo di fegato per ogni kg di peso corporeo, per evitare gravi intossicazioni da vitamina A.

3. Tonno e salmone: Gli acidi grassi omega 3 possono supportare il sistema immunitario del vostro cane, ma anche donare lucentezza e vigore al suo pelo. Procuratevi del tonno o del salmone, in modo da garantirgli il giusto apporto di tali grassi benefici, oltre che di proteine e vitamine.

Advertisement
immagine: Pezibear/Pixabay

4. Semi di lino: Altra grande fonte di omega 3, i semi di lino possono essere consumati solidi (più apporto di fibre) o sotto forma di olio (più omega 3, perché più concentrati). In entrambe le forme, i semi di lino possono essere conservati in frigorifero.

5. Olio di cocco: Vero e proprio toccasana per la salute del vostro animale è l'olio di cocco. Grazie all'acido laurico, tale alimento aiuta a mantenere efficienti le difese immunitarie; inoltre, l'olio di cocco può migliorare la digestione del vostro cane e ridurre il rischio di insorgenza di tumori. Incredibile a dirsi, l'olio di cocco supporta l'attività della tiroide, riduce artrite ed infezioni da fungo, bilancia il metabolismo e rende il pelo e la pelle del vostro cane più morbidi e resistenti. Se non lo avevate ancora preso in considerazione, fatelo!

immagine: Icb/Pixabay

6. Formaggio, ricotta e yogurt: Se il vostro cane non risulta intollerante al lattosio, allora considerate di inserire i formaggi all'interno del suo piano alimentare. Optate per i formaggi con ridotto apporto di grassi (ad esempio la ricotta), per garantirgli l'entrata di calcio e proteine. Lo yogurt (al naturale, senza zuccheri aggiunti!) può anche aiutare le sue funzioni intestinali.

7. Farina d'avena: Per garantire il corretto quantitativo di fibre giornaliero, inserite la farina d'avena nella dieta del vostro cane. Tale alimento può sostituire il grano in caso di intolleranza e aiutare cani anziani con problemi di stipsi.

8. Carote e patate dolci: Utilissime per la salute dei denti, le carote sono alimenti a basso apporto calorico ricchi di fibre e di beta-carotene (precursore della vitamina A). Anche le patate dolci veicolano, come le carote, fibre e beta-carotene, oltre a vitamine B6 e C e manganese (alleato di coagulazione, sistema immunitario, ossa e tiroide).

9. Broccoli: Questo tipo di verdura è in grado di aiutare la vista e proteggere il cuore, oltre ad aiutare a prevenire il diabete e ad apportare ottimi quantitativi di antiossidanti e vitamine. Una sola raccomandazione: per evitare irritazioni gastrointestinali, fate in modo che non superino il 10% dell'alimentazione complessiva del vostro cane.

Advertisement
immagine: eroyka/Pixabay

10. Burro d'arachidi: Da sempre considerato un ottimo cibo da inserire nelle diete per cani, il burro d'arachidi garantisce un buon introito proteico e lipidico, oltre che di vitamine B ed E. Si ritiene, tuttavia, che il burro d'arachidi possieda aflatossine, metaboliti prodotti da alcuni tipi di fungo (Aspergillus flavus e A. parasiticus) che sembrerebbero possedere un certo potere tossico e cancerogeno. Prima di introdurlo, quindi, sarebbe buona norma chiedere il parere di un esperto.

 

Quali sono invece i cibi che non dovremmo mai dare al nostro cane? Eccone un utile elenco.

1 Cioccolato: Un alimento che è assolutamente da eliminare all'interno del regime alimentare del vostro cane è senza dubbio il cioccolato. La teobromina in esso contenuto stimola il sistema nervoso centrale e induce dilatazione all'interno dei vasi sanguigni: tali effetti nei cani potrebbero comportare tachicardia e, in alcuni casi, morte. Meglio, quindi, tenere il cioccolato a debita distanza dal proprio cane, dal momento che una porzione da 50g basterebbe ad intossicare un cane di piccole dimensioni.

2 Lievito: Spesso utilizzato in modo erroneo come antiparassitario, il lievito stimola invece la produzione di gas all'interno dell'intestino, comportando talvolta (oltre al dolore) ulcere gastriche o lesioni delle pareti intestinali. Qualora venisse assunto in dosi esagerate, potrebbe addirittura produrre avvelenamento da alcool!

3 Sale: Il sale è uno di quegli alimenti dei quali il cane dovrebbe dimenticare l'esistenza. Esso può, infatti, letteralmente distruggere i reni dell'animale, se non addirittura causare gravi attacchi epilettici con conseguente come o decesso. Nel caso succeda che il vostro cane si trovi ad ingerire del cibo salato, assicuratevi di garantirgli grandi quantità di acqua!

immagine: AJEL/Pixabay

4 Dolci: Pur essendo innegabile quanto questo tipo di cibo attiri l'attenzione dei cani (ma anche degli uomini!), esso nasconde dei pericoli troppo grandi per permettere al vostro animale di cedere alla tentazione. A causa del lor alto contenuto di zuccheri, i dolci possono causare seri problemi di diabete e di obesità; le caramelle inoltre, potendo contenere xilitolo, indurrebbero un abbassamento dei livelli di glucosio nel sangue con conseguente collasso del SNC.

5 Avocado: Tale frutto può essere estremamente pericoloso poiché contiene la persina, una tossina funghicida (innocua per gli uomini, ma non per i cani!) che spesso provoca l'insorgere di intolleranze o allergie.

immagine: pixel2013/Pixabay

6 Caffè: Sebbene riesca difficile immaginare un cane seduto a gustarsi una tazzina di caffè, può capitare che ne ingerisca gocce o chicchi che vi sono caduti per sbaglio. Fate molta attenzione ad evitare queste eventualità, poiché il caffè tende a provocare nei cani problemi gastrointestinali, alterazione dei ritmi cardiaci e, talvolta, ictus.

immagine: stevepb/Pixabay

7 Uova crude: Sebbene le uova cotte siano un ottimo alimento per i vostri cani, qualora queste vengano consumate crude potrebbero comportare alcune conseguenze negative. L'avidina contenuta nell'albume, infatti, può contribuire al bloccaggio della crescita del pelo e all'insorgere della salmonella.

8 Luppolo: Consumato in grandi quantità dagli uomini, tale alimento risulta, al contrario, dannoso per i cani. Evitate che il vostro cane si nutra di luppolo, se non volete che incorra in serie difficoltà respiratorie e in un inaspettato aumento della frequenza cardiaca, se non addirittura in convulsioni e conseguente morte.

9 Ossa: Nonostante tendiamo ad immaginare il prototipo di cane con un succoso osso tra i denti, bisogna evitare che il proprio cane consumi ossa di pollo o di coniglio. Le ossa di questi animali tendono a spezzarsi facilmente, con il rischio di penetrare nella gola del cane o, peggio, di forare le vie respiratorie, lo stomaco o l'intestino. Possono andar bene, invece, quelle di mucca o maiale, poiché più robuste.

10 Noccioli e semi: Fate particolare attenzione ai noccioli della frutta! Alcuni noccioli - come quelli di albicocche, prugne, pesche e ciliegie - contengono cianuro, mentre alcuni semi (ad esempio, quelli della mela) sono innocui per noi, ma tossici per i cani.

Tags: CaniCibo
Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

x

Ricevi i migliori articoli!

Iscriviti a Curioctopus.guru e non perdere le migliori storie della settimana.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy di Curioctopus.guru

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie