La Scoperta Di Questo Tempio Di Circa 11 Mila Anni Fa Rivoluzionerebbe La Storia Dell'Età Della Pietra - Curioctopus.guru
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La Scoperta Di Questo Tempio Di Circa…
Igloo termoriscaldati? Esistono e potrete gustare una calda cenetta al loro interno... Ecco un metodo infallibile per sapere com'è andata la giornata di vostro figlio

La Scoperta Di Questo Tempio Di Circa 11 Mila Anni Fa Rivoluzionerebbe La Storia Dell'Età Della Pietra

23.711
Advertisement

Sta sconvolgendo le certezze finora accumulatesi riguardo le origini della civiltà: il tempio di Gobekli Tepe è un sito archeologico che si trova a nordest dalla città di Şanlıurfa, nell'odierna Turchia, e che rappresenta il più antico esempio di tempio in pietra, risalente addirittura al 9600 a.C.

Perché questa scoperta è così importante e quali sono le sconvolgenti caratteristiche del sito?

Gobekli Tepe è situato a circa 18 km a nordest dalla città di Şanlıurfa (Turchia), presso il confine con la Siria.

Gobekli Tepe ricorda vagamente Stonehenge, ma venne costruito prima e non con blocchi di pietra tagliata grossolanamente .

immagine: Benefits/Wikimedia
Advertisement

Infatti questo sito presenta pilastri di calcare scolpiti a bassorilievo e raffiguranti gazzelle, serpenti, volpi, scorpioni e cinghiali selvatici.

immagine: Zhengan/Wikimedia

Si è scoperto che intorno all’8000 a.C. venne deliberatamente abbandonato e seppellito.

Si tratta di un'opera monumentale: secondo gli studiosi la sua costruzione ha impegnato centinaia di uomini per diversi secoli.

immagine: Unknown/Wikimedia
Advertisement

Il sito è collocato su una collina artificiale, alta circa 15 metri e con un diametro di circa 300 metri.

La cosa più sconvolgente è che meno di un decimo del sito è stato riportato alla luce!

Venne scoperto nel 1963 da un gruppo di ricerca turco-statunitense, che notò cumuli di frammenti di selce, segno di attività umana nell'Età della pietra.

immagine: Cobija/Wikimedia

Fino ad oggi sono stati ritrovati 4 recinti circolari formati da pilastri dal peso di diverse tonnellate.

immagine: Yozer1/Wikimedia

Secondo gli archeologi, le pietre disposte in circolo simboleggerebbero assemblee di uomini.

La scoperta più interessate riguarda le circa 40 pietre a forma di T, alte più di 5 metri: la maggior parte vede incisi diversi tipi di animali.

immagine: Benefits/Wikimedia

Ma indagini geomagnetiche hanno indicato la presenza di altre 250 pietre ancora sepolte nel terreno!

Come poterono gli uomini delle caverne costruire qualcosa di così ambizioso?

Ancora non ci è dato saperlo ma...

immagine: US gov/Wikimedia

... ma è probabile che i cacciatori-raccoglitori dell’Età della Pietra abbiano costruito Gobekli Tepe; questo dimostrerebbe che la vita degli antichi cacciatori-raccoglitori, in questa regione della Turchia, era di gran lunga più progredita di quanto si sia mai concepito, conducendo ad una drastica rilettura dell'Età della Pietra.

Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

x

Ricevi i migliori articoli!

Iscriviti a Curioctopus.guru e non perdere le migliori storie della settimana.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy di Curioctopus.guru

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie